Contatti

Per informazioni chiamate il seguente numero: +39 06 455 06 734. Oppure, completate il form e vi contatteremo quanto prima.

rome@foresightgroup.eu

Indirizzo

Piazza Barberini, 52
00187 Roma
Italy

Location

Foresight in

Foresight Italian Green Bond Fund quota in Borsa un project bond da €8.35M per finanziare 5.6MW di impianti fotovoltaici tra Emilia – Romagna, Piemonte e Puglia

3rd June 2019

Londra/Roma, 03 giugno 2019: Foresight Group LLP ("Foresight”) annuncia che il Foresight Italian Green Bond Fund ("Fondo”) ha completato l’arrangement e la sottoscrizione di un Project bond del valore di €8.35 milioni emesso da CAAB Energia S.p.A., controllata da Pagano & Ascolillo Società Benefit S.r.l. e da Filizola S.r.l., e quotato in Borsa, per rifinanziare 15 impianti fotovoltaici, la maggioranza dei quali su tetto.

Con l’emissione di questo bond Foresight torna a lavorare nel contesto degli impianti fotovoltaici che sono attualmente di M.F. Partners S.A. e Agatos Energia S.r.l. che li ha sviluppati e si occupa dell’O&M. Il maggiore raggruppamento di impianti si trova sui tetti di diversi edifici del Centro Agroalimentare di Bologna ("CAAB”), una piattaforma logistico-commerciale tra le più significative nei circuiti distributivi del settore alimentare, a livello nazionale ed europeo.

Il Centro Agroalimentare di Bologna promuove da tempo la ricerca in tema di sostenibilità e riduzione dell’impatto ambientale, utilizzando per auto-alimentarsi l’energia generata dagli impianti su tetto che producono 11 milioni di KWh e soddisfano l’80% delle esigenze elettriche del Centro. Inoltre, sommando i pannelli dell’intera area CAAB a quelli dell’adiacente "food park” Fico Eataly World, ci si trova nel più grande impianto su tetti in Europa, con una potenza installata di oltre 11 MW e una produzione annua di 15 GWh.

Il Bond è senior secured, con security package tipico del project financing e sarà completamente ammortizzato con interessi semestrali e rimborso del capitale.

Il bond è quotato sul segmento dedicato ai green bond di Borsa Italiana, ExtraMOT PRO (ISIN: IT0005364713), che offre agli investitori istituzionali la possibilità di individuare chi aderisce al Climate Bonds Initiative e rispetta i principi relativi ai green bond dell’International Capital Market Association’s ("ICMA”).

Diomidis Dorkofikis, Direttore di Foresight, ha così commentato: "Con la quarta transazione il nostro Fondo si arricchisce di un nuovo progetto riconfermandosi all’avanguardia, non solo per la scelta di finanziare fuori dalla logica del mercato tradizionale, ma anche per quella di favorire concretamente la transizione energetica in Italia. Siamo molto soddisfatti di quanto fatto sino a ora e pronti ad affrontare con ulteriore entusiasmo lo scouting e il finanziamento di nuovi progetti.”

Vittorio Luisi, AD di Pagano & Ascolillo, ha aggiunto: "Continua l’impegno del gruppo Pagano & Ascolillo nell’ambito dell’efficienza energetica e della produzione di energia da fonti rinnovabili. Lo strumento del Green Bond consente nuovamente alla società di investire in un settore strategico per il Gruppo, da sempre impegnato a garantire la salvaguardia dell’ambiente nel perseguire gli obiettivi industriali.”

Daniele Filizola di Filizola S.r.l, ha così commentato "Abbiamo concluso un' ulteriore operazione Green sul territorio italiano che consolida gli investimenti sulle rinnovabili del GRUPPO. Gli impianti fotovoltaici Caab rappresentano uno splendido esempio della corretta applicazione del raggiungimento degli obbiettivi di Kyoto che vedono un mix tra conto energia ed autoconsumo degli utilizzatori del centro agro-alimentare Bologna. Il nostro obiettivo sarà quello di implementare sempre più l'autoconsumo degli operatori agro-alimentari del centro e rendere questo esempio replicabile sul territorio nazionale inserendo elementi di innovazione nell'applicazione dell'uso razionale dell'energia. Un ringraziamento particolare al Fondo Forensight che dimostra sempre più una straordinaria capacità di trasformare la teoria finanziaria in pratica incidendo sempre più nel mercato delle fonti rinnovabili.

Carlo Montella e Raul Ricozzi, partner di Orrick, hanno affermato: "Siamo lieti di continuare ad assistere i nostri clienti nello sviluppo del mercato dei Green Bonds.”

Francesco Labruna e Mario Della Porta di Sogec Advisor, hanno commentato: "L’ expertise maturata negli ultimi anni nel settore delle energie rinnovabili ci ha consentito di accompagnare un’altra realtà imprenditoriale all’emissione di un Project Bond Green. La transizione verso fonti di energia rinnovabili, oltre ad essere un dovere per tutti, è un’importante opportunità economica che i territori e le comunità sono chiamati a cogliere.”

Pasquale Serlenga di Protos Energy, ha affermato "Protos Energy ha maturato un’esperienza rilevante nelle attività di Technical Advisor per questo tipo di operazioni, non solo per le fonti rinnovabili ma anche in altri ambiti, come ad esempio l’efficienza energetica, le competenze che siamo in grado di mettere in campo consentono di apportare un reale valore aggiunto i progetti nella valutazione dei rischi e della sostenibilità. Siamo contenti di aver avuto la possibilità di arricchire la nostra esperienza con la realizzazione di questo progetto in collaborazione con imprese leader di mercato.”